Nessun altro

Nessuno rinuncia mai al sentirsi migliore di un qualsiasi altro individuo.

Ipocrisia e falsità che colmano i miei problemi di memoria ricordandomi costantemente quanto io vi possa detestare.

Quando fate finta di volere il dannato nero soltanto perché vi è impossibile vedere un po’ di colore, vivete con gli occhi serrati da indecisione e temporali.

Nell’istante in cui guardi fuori e il sole ti acceca, non vorresti guardarlo più ma continui a fissarlo senza curarti del seguente bagliore fisso che perseguiterà la tua cazzo di retina.

Non riesci a somatizzare il concetto di delusione, d’altronde non te ne è mai fregato un cazzo di nessuno, forse vorresti sentirti per qualche secondo almeno dispiaciuto ma non ci riesci.

Quante volte ti sei annotato che la vita non è in altro posto se non che in te stesso ed ogni cazzo di volta che trovi un antitesi al tuo cazzo di realismo la copri sempre con la consapevolezza di avere ragione, cazzo.

Fate a gara con il vostro ego ma siete dannatamente lenti.

 

Luca

Non dir nulla