Dove cazzo è la neve?

Piove solo sotto i lampioni delle case popolari mentre ci piove addosso.
Tra una panchina rubata ed una sigaretta spezzata: sorrido, visceralmente.

Seduto sul pavimento, ad aspettare nulla, la finestra spalancata per sentire freddo, non me ne frega un cazzo dell’odore di fumo, non respirare.

Asfissiato dal terrore delle incomprensioni ma non dalle incomprensioni stesse, anzi.
Soddisfo il bisogno di caffeina mentre mi torturo sull’illusione di parole non dette e passa troppo tempo.

Fuori nevica, dicono.
Non mi sarei affacciato neanche se non fosse che ho bisogno di un soffio di lucidità che solo il fumo di una sigaretta può regalarmi.
Il fumo uccide, dicono, fortunatamente, penso.

 

“poi viemme a dì che non te l’avevo detto, mortacci tua.”

 

Luca

Non dir nulla